Eventi

L’AIB lancia un appello in difesa delle biblioteche, questa volta con il Bibliopride

Sta per arrivare la prima Giornata nazionale delle biblioteche, un evento promosso dall’AIB. Tante le iniziative in tutta Italia.

Logo Bibliopride 2012
Logo Bibliopride 2012 | http://www.aib.it

Un anno fa, con La notte delle biblioteche, l’AIB lanciò un appello contro il disinteresse delle istituzioni nei confronti delle biblioteche. A distanza di un anno, un altro evento promosso dall’AIB ribadisce l’importanza delle biblioteche come servizio essenziale per la vita culturale, sociale e civile di una nazione: è il Bibliopride, la prima Giornata nazionale delle biblioteche e si terrà il 13 ottobre 2012, in tutta Italia. In Abruzzo, saranno due le città che parteciperanno all’evento. La prima è Teramo con la sua storica Biblioteca Dèlfico, e la seconda San Salvo (CH) con l’iniziativa Libriamoci.

12/10/2012, dalle ore 18:00 – Biblioteca Provinciale di Teramo “Melchiorre Dèlfico”
Palazzo Dèlfico, via Dèlfico 16, Teramo
Info: 0861252744 – biblioteca@provincia.teramo.it

Venerdì 12 Ottobre, la biblioteca resterà aperta dalle 18,00 fino alle 24,00. Tutti i suoi servizi saranno attivi e i bibliotecari e gli operatori saranno a disposizione degli utenti per fornire informazioni. A partire dalle 18,00, presso la corte interna della biblioteca, verranno proiettati dei film: “Biancaneve e i sette nani” di Walt Disney, la commedia “500 giorni insieme” di Marc Webb e “L’uccello dalle piume di cristallo” di Dario Argento.

13/10/2012, 16:00 – Libriamoci
Centro Culturale Aldo Moro, via Istonia, San Salvo (Chieti)
Info: 3467242262 – antoniaschiavarelli@gmail.com

Con Libriamoci, i bambini delle scuole di San Salvo potranno donare alla propria biblioteca un libro, che porterà il nome del donatore. In cambio di questo dono, riceveranno la nuova tessera della Biblioteca dei ragazzi. Nel pomeriggio sono previste letture animate e la presentazione del libro Cappuccetto Rosso e Lupo Pupo di Michele Pezone con le illustrazioni di Fabio Malfagia.

Locandina di Libriamoci

Con questo post, cogliamo l’occasione per diffondere gli articoli che René Art Novel ha scritto riguardo alla situazione della Biblioteca provinciale di Pescara, il cui deposito è chiuso ormai da un anno per motivi di sicurezza (e di fondi che mancano per dare inizio ai lavori). Il deposito contiene circa 180 mila volumi dei 250 mila complessivi della biblioteca. Situazioni del genere sottolineano ancora di più la necessità di iniziative come quelle promosse dall’AIB, ma non bastano, se di fronte a problemi come quello della Biblioteca provinciale di Pescara non c’è una mobilitazione generale dei cittadini. Così, visto che il primo passo per venire a capo di un problema è prenderne coscienza, condividiamo gli articoli di René Art Novel nel nostro blog. Fatelo anche voi sui vostri profili social. Abbiamo uno strumento molto importante: il web. Utilizziamolo al meglio.

Dal blog di René Art Novel:
Le speranze di allora, l’utopia di oggi
Il deposito della biblioteca di Pescara chiuso da un anno
Il deposito della Biblioteca di Pescara è chiuso da un anno (qui è riportato un comunicato stampa che riassume l’attuale situazione della Biblioteca provinciale di Pescara)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...